leo_72mic_po.jpg (6003 byte)

COMUNE DI FAENZA

LogoCentoProgett.gif (2479 byte)

Settore Sviluppo Economico
Premio Europa 1968

logo Pari Opportunitą

home > legislazione > Normativa nazionale


Normativa nazionale
Legislazione aggiornata sul sito del Dipartimento delle Pari Opportunitą

Generale

  • La Costituzione (Art.3, Art.31, Art.37, Art.51)
  • Legge costituzionale 30 maggio 2003 n. 1
  • Legge 22 giugno 1990 n. 164 “Istituzione della Commissione Nazionale di Paritą presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • Decreto Legislativo 31 luglio 2003 n. 226 – “Trasformazione Commissione Nazionale per la Paritą (abrogato con D.L. 11.04.2006 N. 198 – Codice delle Pari Opportunitą tra uomo e donna – ad esclusione dell'art. 6 comma 2 e art. 7 comma 1)
  • Codice delle Pari Opportunitą tra uomo e donna - D.L. 11.04.2006 N. 198
  • Direttiva Pari Opportunitą - 23 maggio 2007

Paritą e Pari Opportunitą nel Lavoro

  • Legge 9 febbraio 1963, n. 66 – Ammissione della donna ai pubblici uffici ed alle professioni (abrogata con D.L. 11.04.2006 N. 198 – Codice delle Pari Opportunitą tra uomo e donna)
  • Legge 9 dicembre 1977, n. 903 - Paritą di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro (abrogati gli artt. 1, 2, 3, 4, 9, 10, 11, 12, 15 e 16 comma 1 con D.L. 11.04.2006 N. 198 Codice delle Pari Opportunitą tra uomo e donna) - (abrogato art. 7 con L. n. 53 del 08/03/2000)
  • Legge 10 aprile 1991, n. 125 - Azioni positive per la realizzazione della paritą uomo-donna nel lavoro (abrogata con D.L. 11.04.2006 N. 198 – Codice delle Pari Opportunitą tra uomo e donna – ad esclusione dell'art. 11)
  • Legge 25 febbraio 1992, n. 215 - Azioni positive per l'imprenditoria femminile (abrogata con D.L. 11.04.2006 N. 198 – Codice delle Pari Opportunitą tra uomo e donna – ad esclusione dell'art. 10 comma 6, 12 e 13)
  • Decreto Legislativo 3 febbraio 1993 n. 29
  • Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri (Direttiva Prodi -27 marzo 1997)-Azioni volte a promuovere l’attribuzione di poteri e responsabilitą alle donne, a riconoscere e garantire libertą di scelte e qualitą sociale a donne e uomini
  • Disciplina dell'attivitą delle Consigliere e dei Consiglieri di paritą e disposizioni in materia di azioni positive, a norma dell'art. 47 della legge 17.05.1999 (DPCM 28 ottobre 1997 n. 405)
  • Legge 17 maggio 1999, n. 144 - Misure in materia di investimenti, delega al Governo per il riordino degli incentivi all'occupazione e della normativa che disciplina l'INAIL, nonché disposizioni per il riordino degli enti previdenziali
  • Decreto Legislativo 23 maggio 2000 n. 196 “Disciplina dell'attivitą delle Consigliere e dei Consiglieri di paritą e disposizioni in materia di azioni positive, a norma dell'art. 47 della legge 17.05.1999 n. 144 (abrogato con D.L. 11.04.2006 N. 198 – Codice delle Pari Opportunitą tra uomo e donna – ad esclusione dell'art. 10 comma 4)
  • Decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 70 – Regolamento recante disciplina del telelavoro nelle pubbliche amministrazioni, a norma dell’articolo 4, comma 3, della legge 16 giugno 1998, n. 191
  • Decreto Legislativo 25 febbraio 2000, n. 61 – Attuazione della direttiva 97/81/CE relativa all’accordo-quadro sul lavoro a tempo parziale concluso dall’UNICE, dal CEEP e dalla CES
  • Legge 14 febbraio 2003 n. 30 Delega al Governo in materia di occupazione e mercato del lavoro (legge Biagi)
  • Decreto Legislativo 9 luglio 2003, n. 215 “Attuazione della direttiva 2000/43/CE per la paritą di trattamento tra le persone indipendentemente dalla razza e dall'origine etnica"
  • Decreto Legislativo 9 luglio 2003, n.216 “Attuazione della direttiva 2000/78/CE per la paritą di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro”.
  • Decreto Legislativo n. 145 del 30 maggio 2005 - Attuazione della direttiva 2002/73/CE in materia di paritą di trattamento tra gli uomini e le donne, per quanto riguarda l'accesso al lavoro, alla formazione e alla promozione professionale e le condizioni di lavoro.
  • Decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276 artt. 46 e 85, comma 2 - Attuazione delle deleghe in materia di occupazione e mercato del lavoro
  • Circolare n. 9 del 18 marzo 2004 - Nuova disciplina del lavoro a tempo parziale
  • Direttiva Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione e Ministra per i Diritti e le Pari Opportunitą, del 23 maggio 2007 volta a promuovere il principio delle pari opportunitą nella Pubblica Amministrazione

Tutela della donna, della lavoratrice madre e i congedi parentali

  • Legge 9 gennaio 1963, n. 7 – Divieto di licenziamento delle lavoratrici per causa di matrimonio e modifiche alla legge agosto 1950, n. 860, “Tutela fisica ed economica delle lavoratrici madri” (abrogata con D.L. 11.04.2006 N. 198 – Codice delle Pari Opportunitą tra uomo e donna)
  • Legge 30 dicembre 1971 n. 1204, sulla tutela delle lavoratrici madri (abrogata con DL 26 marzo 2001, n. 151)
  • DPR 25 novembre 1976 n. 1026 – Regolamento di esecuzione della Legge 30 dicembre 1971 n. 1204, sulla tutela delle lavoratrici madri (abrogato art. 1, 11 e 21 con DL 26 marzo 2001, n. 151)
  • Decreto legge 29 marzo 1991, n. 103 (art. 8) convertito con legge 1° giugno 1991, n. 166 – Disposizioni urgenti in materia previdenziale (abrogato art. 8 con DL 26 marzo 2001, n. 151)
  • Legge 5 febbraio 1992, n. 104 – Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate (abrogato comma 1, art. 33 con DL 26 marzo 2001, n. 151)
  • Legge n. 66 del 15 febbraio 1996 - Norme contro la violenza sessuale
  • Decreto Legislativo 25 novembre 1996, n. 645 - Recepimento della direttiva 92/85/CEE concernente il miglioramento della sicurezza e della salute sul lavoro delle lavoratrici gestanti, puerpere o in periodo di allattamento (abrogato con DL 26 marzo 2001, n. 151)
  • Legge 8 marzo 2000 n. 53 – Maternitą e paternitą (abrogato comma 5 art. 3, comma 4/bis art. 4, art. 10, commi 2 e 3 art. 12, artt. 14, 17 e 18 con DL 26 marzo 2001, n. 151)
  • Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n. 151 – Testo unico coordinato delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternitą e della paternitą, a norma dell’articolo 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53
  • Legge n. 154 del 5 aprile 2001 - Misure contro la violenza nelle relazioni familiari
  • Decreto Legislativo n. 115 del 23 aprile 2003 – Modifiche al Testo Unico coordinato: DL 26 marzo 2001, n. 151.

 

E_mail - Pari Opportunitą Home page pari opportunitą Sito internet - Faenza Sito internet - Suap

Sito internet - Settore sviluppo economico

Aggiornata al 04 settembre 2007